Danneggia l'auto della ex e la minaccia con messaggi vocali su WhatsApp: condannato

Il giudice commina una pena a 2 anni e sei mesi all'imputato

Il giudice Dello Stritto del tribunale  di Santa Maria Capua Vetere ha condannato a 2 anni e sei mesi un uomo, F.S. di Marcianise, in carcere dallo scorso mese di maggio per stalking. Il processo con rito abbreviato si è chiuso con l'aggravamento dell'accusa da parte del giudice (da stalking a maltrattamenti), ma con una condanna abbastanza bassa per il marito violento difeso dall'avvocato Nicola Musone. L'uomo, dietro le sbarre del carcere da cinque mesi, era stato arrestato dopo aver danneggiato le automobili della ex moglie e della mamma di quest'ultima, minacciandola anche con messaggio audio inviati tramite WhatsApp. Comportamento che, secondo la denuncia della ex, duravano dal mese di novembre: l'uomo l'avrebbe contattata a più riprese, minacciandola di morte.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto tra auto e camion sulla statale: ferita 27enne | FOTO

  • Liquami illegali nel canale, scatta il sequestro nell'allevamento

  • Ragazza investita dal treno merci mentre è sui binari

  • Ucciso per un'offesa ai boss, il pm: "Ergastolo per Zagaria"

  • Tir fuori strada perde il carico di bagnoschiuma | LE FOTO

  • Terribile schianto sull'Appia, tir centra in pieno un'auto: corsa folle in ospedale

Torna su
CasertaNews è in caricamento