Polizia perquisisce casa e trova piante di marijuana e cartucce per armi I FOTO

Denunciato il proprietario. La droga era stata già essiccata

Le piante di marijuana sequestrate a Lusciano

Nella giornata di martedì, nell’ambito di servizi mirati al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanza stupefacente, personale della Polizia Giudiziaria del Commissariato di Aversa, diretto dal Primo Dirigente Vincenzo Gallozzi e dal Vice Dirigente Commissario Capo Vincenzo Marino, ha effettuato diverse perquisizioni a Lusciano al termine delle quali veniva denunciato in stato di libertà tale Raffaele Costanzo, 45 anni. 

Durante l’attività espletata in via Marco Polo venivano ritrovate 3 piante di marijuana in pieno stato di fluorescenza, alte rispettivamente 2,10, 1,30 e 1 metri; inoltre, avvolta in una busta cellophane bianca (tipo shoppers), si rinvenivano foglie erbacce del colore verde/marrone, già essiccata e semi per l’ulteriore coltivazione, risultato essere dagli esami effettuati dalla Polizia Scientifica, marijuana. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Venivano rinvenute durante le fasi della perquisizione, in quanto ben occultate, 25 cartucce marca Fiocchi e 2 marca Winchester cal. 12 per armi da caccia. Costanzo, espletati gli atti di rito e sequestrato il tutto, venivano segnalato in stato di libertà per il reato di produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione abusiva di munizioni. L’operazione rappresenta inevitabilmente il frutto della dedizione investigativa e della costanza operativa svolta da parte del personale del Commissariato di Aversa, contro il dilagante fenomeno della droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sequestrata azienda di giardinaggio: alberi uccisi dal punterolo rosso bruciati in un terreno | FOTO

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Il pentito: "Carmine Schiavone voleva eliminare gli ultimi rappresentanti dei Bidognetti"

  • Aumentano di nuovo i contagi da coronavirus nel casertano

  • Nervi tesissimi tra cancellieri ed avvocati. La Camera Penale: "Accuse false contro la nostra categoria"

Torna su
CasertaNews è in caricamento