Si uccide col veleno per insetti dopo la lite col marito

La donna è spirata all'ospedale di Piedimonte Matese, indagano i carabinieri

Ha ingerito una quantità poi rivelatasi mortale di insetticida. Così è morta una donna di 44 anni, originaria della Nigeria ma ormai da 20 anni residente a Castel Volturno. Un gesto estremo che ha fatto seguito forse ad una lite col marito, commerciante e padre dei suoi quattro figli.

A chiamare aiuto è stato proprio il coniuge. La donna, che abitava al Villaggio Agricolo di Castel Volturno, è giunta in stato di coma alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno ed è stato necessario il suo trasferimento all’ospedale di Piedimonte Matese per il ricovero nel reparto di terapia intensiva. La 44enne è spirata poco dopo l’arrivo nel nosocomio.

Sul caso indagano i carabinieri della Compagnia di Mondragone, la Procura ha disposto l’esame autoptico.

Potrebbe interessarti

  • Un casertano ai mondiali dei parrucchieri a Parigi

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Menopausa: ecco i consigli per viverla con serenità

I più letti della settimana

  • Pentiti ed arresti non hanno scalfito i Casalesi. Ecco la nuova mappa dei clan nel casertano I FOTO

  • Colpo da 'Zara', fermata dai carabinieri con mille euro in vestiti

  • Lutto a Caserta, muore avvocato

  • TERREMOTO Trema la terra nel casertano

  • Trovato morto dalla moglie sotto il porticato di casa

  • Camion 'casertano' si schianta in autostrada e perde il carico | LE FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento