Tensione durante il processo, la mamma di Katia allontanata dall'aula

Voleva intervenire durante la testimonianza della consuocera

Assunta Giordano e Katia Tondi

Non sono mancati momenti di tensione mercoledì pomeriggio in tribunale nel corso del processo per l’omicidio di Katia Tondi, che vede imputato il marito Emilio Lavoretano di Santa Maria Capua Vetere. Durante la deposizione della mamma di Emilio, Assunta Bracciale, è intervenuta anche Assunta Giordano che voleva contestare, mentre stava ascoltando la deposizione, alcune dichiarazioni della consuocera, relativamente ai ‘dubbi’ su alcuni comportamenti di Carlo Tondi, suo marito e padre di Kata. La tensione è salita alle stelle al punto che la Giordano è stata allontanata dall’aula su input del presidente della Corte d’Assise.

Potrebbe interessarti

  • Buco nel pavimento del pronto soccorso, donna cade e si fa male

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio alle sigarette

I più letti della settimana

  • Il casertano brucia di calore: temperature a 50 gradi

  • Schianto in autostrada, tre chilometri di coda

  • Scossa di terremoto, torna a tremare il casertano

  • Le previsioni meteo per Ferragosto nel casertano

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

  • Schianto in autostrada: due km di coda

Torna su
CasertaNews è in caricamento