Tensione durante il processo, la mamma di Katia allontanata dall'aula

Voleva intervenire durante la testimonianza della consuocera

Assunta Giordano e Katia Tondi

Non sono mancati momenti di tensione mercoledì pomeriggio in tribunale nel corso del processo per l’omicidio di Katia Tondi, che vede imputato il marito Emilio Lavoretano di Santa Maria Capua Vetere. Durante la deposizione della mamma di Emilio, Assunta Bracciale, è intervenuta anche Assunta Giordano che voleva contestare, mentre stava ascoltando la deposizione, alcune dichiarazioni della consuocera, relativamente ai ‘dubbi’ su alcuni comportamenti di Carlo Tondi, suo marito e padre di Kata. La tensione è salita alle stelle al punto che la Giordano è stata allontanata dall’aula su input del presidente della Corte d’Assise.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Sequestrati 200 kg di prodotti in un bar-pasticceria

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • Sacerdote litiga coi fedeli e abbandona la messa

Torna su
CasertaNews è in caricamento