Schiaffi ai bambini, le suore fanno scena muta

Le quattro suore indagate per maltrattamenti si avvalgono della facoltà di non rispondere davanti al Gip

Scena muta davanti al gip del tribunale di Napoli per le quattro suore della scuola paritaria Santa Teresa del Bambino Gesù di San Marcellino, indagate per i maltrattamenti subiti da alcuni piccoli alunni dell’istituto. La madre superiora e le tre suore (due filippine e una indonesiana), come riporta 'Il Mattino', si sono avvalse infatti della facoltà di non rispondere.

Le suore, sospese dall’insegnamento per la misura cautelare disposta nei loro confronti, si sono chiuse nel silenzio dopo le terribili accuse avanzate nei loro confronti: secondo gli inquirenti le tre suore, con l’avvallo della madre superiora, avrebbero preso a schiaffi i loro alunni, fino a costringerli a mangiare cibo caduto a terra e a rinchiuderli in una stanza al buio come punizione per i più irrequieti.

A denunciare le percosse sono stati i genitori di quattro alunni. Le loro parole sono state poi confermate dalle indagini dei carabinieri, che hanno piazzato delle telecamere nella struttura che hanno confermato il quadro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

Torna su
CasertaNews è in caricamento