Picchia la convivente e distrugge la casa, in carcere 41enne

L'uomo non ha nemmeno rispettato il divieto imposto dall'autorità giudiziaria: arrestato dai carabinieri

I carabinieri dell'aliquota radiomobile della compagnia di Santa Maria Capua Vetere hanno arrestato, in flagranza di reato, un 41enne sammaritano per maltrattamenti contro la convivente ma anche lesione personale e danneggiamento. L'uomo era già sottoposto alla misura cautelare dell'allontanamento dalla casa familiare e divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla compagna. 

I militari dell’Arma, giunti presso l’abitazione della vittima, che ne aveva fatto richiesto, hanno accertato la presenza dell’aggressore che, nel frattempo, aveva messo a soqquadro l’appartamento della donna. L’uomo in evidente stato di agitazione, alla presenza dei militari dell’Arma ha proferito frasi ingiuriose nei riguardi della vittima che, nello sporgere denuncia-querela, ha dichiarato che quest'ultimo, nonostante sottoposto alla misura cautelare, l’ha aggredita lanciandole oggetti e provocandole lesioni giudicate guaribili in 2 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Droga venduta al bar sull'asse Caivano-Caserta, 11 indagati

  • Terremoto Lega, arriva Salvini e 2 sindaci mollano il partito

Torna su
CasertaNews è in caricamento