Una fiaccolata per Luigi: il sindaco chiama in piazza tutta i cittadini

Pellegrino: "Una manifestazione di vicinanza alla famiglia"

Una comunità che non riesce a darsi pace e che chiede giustizia. Venerdì, 29 dicembre, i cittadini di Parete si riuniranno per dimostrare la vicinanza alla famiglia di Luigi, 14enne ferito alla testa alla Vigilia di Natale e ora in condizioni gravissime all’ospedale di Caserta, ma anche per far sentire forte la rabbia di una popolazione che adesso vuole anche il nome del colpevole.

Una marcia silenziosa che dovrà servire anche ad aprire gli occhi, e la bocca, a quelle persone che hanno visto o sanno qualcosa e che per ora non stanno dando una mano alle forze dell’ordine. La fiaccolata, annunciata dal sindaco Gino Pellegrino, ci sarà dalle 18.30: si partirà da piazza Chiesa e si percorreranno le strade del paese: “Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare”, ha affermato il primo cittadino che da giorni segue attentamente tutta la vicenda. Per venerdì si spera ci possano essere ulteriori novità dalle indagini e dall’ospedale. Affinché torni la luce anche su Parete.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tragedia di Raffaella: va in ospedale per una visita, torna a casa e muore

  • Colpo alle poste, i ladri ‘beffati’ dal direttore | FOTO

  • Poste Italiane cerca portalettere nel casertano, ma il tempo stringe

  • Agente si finge cliente e scopre la casa del sesso | FOTO

  • Muore ragazzino di 12 anni dopo essere stato investito in bici

  • Irruzione dei banditi in un altro ufficio postale

Torna su
CasertaNews è in caricamento