Loculi utilizzati come transenne, residenti infuriati

Il caso denunciato dall'associazione Agorà

Torna d’attualità il degrado infrastrutturale in cui è abbandonato Parco Moselli, una dei quartieri più popolosi di Casapulla. Una situazione di abbandono che ha raggiunto un livello di non ritorno quando, poche sere fa in via Baccaro, la strada era chiusa da transenne e soprattutto loculi cimiteriali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La denuncia arriva dall’ex consigliere comunale Peppe Pantieri, ora rappresentante dell’associazione ‘Agorà’. La strada, che collega il parco alla via Nazionale Appia, è inoltre priva di segnaletica verticale. Pantieri è durissimo con l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Sarogni: “E’ la massima mortificazione che chi oggi malgoverna la cittadina poteva portare fin dentro le case di tutte quelle famiglie che, da diversi anni, sono state abbandonate a se stesse. Era questo il modo e la formula giusta per rendere giustizia a quella zona dopo anni di incurie, negligenze e inattività amministrative?”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento