Il consigliere regionale contro il parroco: “Abbandoni la tunica”

Una guerra in stile ‘Peppone e don Camillo’

Politica e chiesa tornano ad essere ‘rivali’. Al punto che il consigliere regionale di Campania Libera Luigi Bosco si scaglia con violenza contro un parroco di Casapulla. “Alcuni amici - ha denunciato su Facebook - mi hanno appena riferito di un'omelia recitata in una Chiesa locale che mortifica in maniera violenta il rapporto tra fedeli, cristianità e funzione domenicale della celebrazione religiosa. Nel mio paese qualcuno ancora pensa che si possa usare la Santa Messa come strumento di azione politica per infastidire i fedeli con folklore, faziosità e menzogne, anziché distinguersi per messaggi di pace, amore, fratellanza ed accoglienza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bosco non fa il nome ma è chiaro il riferimento a don Filippo Melone, parroco del Tempio di San Luca a Casapulla, reo di aver fatto propaganda all'attuale amministrazione comunale retta da Michele Sarogni. Ed aggiunge: “Abbandoni la tunica chi non sa fare a meno di raccontare falsità e di inveire ingiustamente contro chi non può replicare. Proponga costui un pubblico confronto al quale tutti possano liberamente, civilmente e democraticamente esprimere la propria opinione. Mi conforta, allo stesso tempo, l'atteggiamento scandalizzato dei molti fedeli presenti. Poveri quei politici che hanno bisogno di questi mezzi di propaganda per provare a frenare l'impeto degli errori ed orrori commessi ed alterare la realtà dei fatti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Camorra a Caserta, la moglie del boss comanda durante la detenzione: 7 arresti

  • Camorra a Caserta, accuse via social per prendere il potere: "Infame, te la fai con le guardie"

  • Ragazza muore ad appena 26 anni: gli amici sotto choc

Torna su
CasertaNews è in caricamento