Lavoro nero, blitz della finanza in 8 aziende: imprenditori nei guai

Ben 31 i lavoratori ‘in nero’ nelle imprese controllate tra Marcianise, Maddaloni, San Felice a Cancello e Santa Maria a Vico

Nell’ultimo mese sono stati 31 i lavoratori completamente “in nero” scoperti dai finanzieri della Compagnia di Marcianise nei controlli di routine svolti sul territorio. Le attività hanno riguardato 8 imprese con sede nei Comuni di Marcianise, Maddaloni, San Felice a Cancello e Santa Maria a Vico, operanti in diversi settori (calzaturifici, sartorie industriali, depositi di materiali ferrosi, ristoranti e centri estetici).

In tre degli otto casi sono stati ben sette i lavoratori “in nero” rilevati dai militari in ciascuna azienda ispezionata. Qualcuno, addirittura, lavorava senza nessuna comunicazione agli enti previdenziali da oltre otto anni.

Per tutte le imprese verbalizzate, sarà applicata la “maxi-sanzione” prevista dal Jobs Act, che oscilla da un minimo di 1.500 euro a un massimo di 36.000 euro per ogni lavoratore irregolare.

È scattata anche la sospensione delle attività, prevista dalle norme in materia di sicurezza sul lavoro, atteso che i lavoratori non in regola superavano in tutti i casi la soglia del 20% del totale della manodopera impiegata. Per vedersi revocare la sospensione dell’attività, le imprese verbalizzate dovranno ora procedere alla regolarizzazione dei lavoratori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come da prassi le Fiamme Gialle eseguiranno anche in questi casi ulteriori approfondimenti per procedere al recupero delle imposte sui redditi e dei contributi previdenziali e assistenziali non versati a danno dello Stato e dei lavoratori stessi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Mamma uccisa, il coltello comprato da Eduardo pochi giorni prima

Torna su
CasertaNews è in caricamento