Latitante stanato a Parigi: deve scontare 10 anni di carcere

L'uomo, 31 anni, era ricercato da 7 anni

Nel corso del pomeriggio odierno, in Francia, a Parigi-Aubervilliers, la Brigade Anti Criminalité della locale polizia, in completa sinergia con i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Caserta, che ha attivato il centro di cooperazione di polizia e la dogana di le Freney, ha rintracciato ed arrestato, il pregiudicato livoriano Diaby Mamadou, detto “Hamed”, 31 anni, in esecuzione mandato di arresto europeo, emesso dalla Procura Generale presso la Corte di Appello di Napoli a seguito di ordine di esecuzione per la carcerazione che lo condanna a 10 anni di reclusione per traffico internazionale di sostanze stupefacenti. Diaby Mamadou è stato localizzato al termine di una specifica attività di ricerca, condotta dallo scorso mese di dicembre dai militari del Nucleo Investigativo di Caserta. L’uomo si era reso irreperibile dal 19 febbraio del 2009, all’atto dell’esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare a suo carico e di altri numerosi indagati. L’arrestato è stato accompagnato presso un centro di detenzione francese in attesa di estradizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "I Casalesi comandano ancora". La Dia ricostruisce la mappa dei clan nel casertano | FOTO

  • Uccide uccelli di specie protetta, sequestrato fucile e animali a cacciatore | FOTO

  • Avete sete dopo aver mangiato la pizza? Ecco i 3 motivi per cui accade

  • Bollo auto, quando pagarlo e come ottenere la riduzione nel 2020

  • Chiede alla fidanzata di sposarlo durante la sfilata dei bottari | VIDEO

  • Il business della monnezza dei Casalesi, la Dia: "Veleni nell'acqua e nelle strade"

Torna su
CasertaNews è in caricamento