Incastrato dalla sua passione per Facebook, stanato latitante

I Carabinieri hanno seguite le sue tracce virtuali

Gennaro Buonocore è stato sorpreso nella casa di una sua ex fidanzata

È stata la “mania” di Facebook a incastrare Gennaro Buonocore, 45enne pluripregiudicato di Mondragone arrestato nella prima mattinata di giovedì dai carabinieri della locale Compagnia. L'indagato, ritenuto il vertice dell'associazione per delinquere finalizzata a furti di auto e del commercio delle loro componenti, si era leso latitante il 2 agosto scorso, quando i Carabinieri avevano eseguito una vasta perquisizione presso i “palazzi azzurri” di Mondragone ed avevano eseguito otto ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti dei gregari di Buonocore.

A partire dalla sua latitanza la Polizia giudiziaria ha attuato una complessa investigazione finalizzata alla localizzazione del latitante. L'indagine è stata condotta, oltre all'utilizzo degli strumenti di indagine come intercettazioni telefoniche, ambientali e pedinamenti, attraverso le più moderne e sofisticate tecnologie di indagine con particolare attenzione al monitoraggio dei profili Facebook riconducibili ed utilizzati dal latitante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I Carabinieri di Mondragone, forti delle risultanze investigative raccolte, facevano dunque irruzione nelle primissime ore del giorno all'interno dell'appartamento in uso ad una ex compagna del latitante, dove Buonocore era stato ospitato negli ultimi giorni, ponendo così termine alla latitanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Camorra a Caserta, la moglie del boss comanda durante la detenzione: 7 arresti

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento