Ladra spedita ai domiciliari dopo la condanna

Il giudice ha accolto l'istanza dell'avvocato e revocato la detenzione in carcere

Virginia Sauchella

Arresti domiciliari per Virginia Sauchella, 52 anni di Frignano, già condannata per furto in abitazione. Il magistrato di sorveglianza del tribunale di Napoli ha accolto l'istanza del difensore della donna, l'avvocato Mirella Baldascino, ed ha disposto la sostituzione della detenzione in carcere con quella meno afflittiva degli arresti domiciliari.

Alla base della decisione del giudice lo stato di salute della donna e l'informativa dei carabinieri che non hanno segnalato attuali profili di pericolosità sociale a carico della 52enne. Inoltre il magistrato ha valutato positivamente la condotta tenuta da Sauchella nel corso della detenzione.

La 52enne a luglio dell'anno scorso era stata condannata dalla Corte d'Appello di Napoli a 5 anni di reclusione per furto. Secondo l'accusa avrebbe fatto parte di una banda di ladre che avrebbe derubato persone anziane che vivevano sole. Le indagini hanno accertato che le tre donne, tutte condannate, si introducevano in casa delle vittime con raggiri per rubare denaro e preziosi vari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "I Casalesi comandano ancora". La Dia ricostruisce la mappa dei clan nel casertano | FOTO

  • Uccide uccelli di specie protetta, sequestrato fucile e animali a cacciatore | FOTO

  • Pandora falsi venduti nel Tarì, scoperto il deposito: sequestrati 2860 gioielli

  • Violento incendio in 3 depositi: fiamme altissime, la nube invade le case | FOTO

  • Riesce a non pagare 10mila euro di pedaggio autostradale con un trucco

  • “Io nel clan a 13 anni. In carcere ho incontrato un indagato per l'omicidio dei miei genitori”

Torna su
CasertaNews è in caricamento