L'istituto “Ferraris” di Caserta tra i vincitori del concorso Iba Drinks 2018

Si è conclusa la prima tappa della sesta edizione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CasertaNews

L'Istituto Ferraris di Caserta tra i vincitori della prima tappa del concorso Iba Drinks 2018. L’evento è stato curato da AIBM Campania e si è svolto un un’unica giornata, il 21 Febbraio ed agli ospiti è stato offerto anche un buffet con prodotti tipici campani. La competizione era riservata agli allievi di sala bar degli istituti alberghieri e sono 11 le scuole che si sono sfidate nella gara, provenienti in particolar modo dalla Sicilia e dalla Campania. I partecipanti si sono cimentati sia in una prova teorica sia in una di pratica. Quest’ultima di difficoltà medio-alta, consisteva nel realizzare un cocktail IBA, misurato nei minimi dettagli dalla giuria. La giuria tecnica è stata organizzata da Domenico Buondonno e Valerio Liccardo, con l’aiuto di Alessia Ciliberti, Alessandro d’Amora, Lucia Buondonno e Rita Tura, tutti dello staff AIBM Campania. Le ragazze del settore accoglienza hanno curato l’ospitalità e la registrazione degli ospiti. Presidente di giuria, Angelo Desimoni. I vincitori per la prova pratica sono stati: 1° classificato Alessio Florio dell’Istituto “Karol Wojtyła” di Catania, accompagnato dal prof. Gianluca Pappalardo; il 2° classificato è Carlo Massimino dell’istituto “Tognazzi” di Pollena Trocchia (NA), accompagnato dal prof. Luigi Nunziata, 3° classificato Emanuele Izzo dell’istituto Ferraris di Caserta, accompagnato dal prof. Nicola Visca e 4° classificato Francesco Pernice dell’Istituto “Graziani” di Torre Annunziata (NA), accompagnato dal docente Palmerino Sorrentino. Per la prova teorica, 1° Classificato Emanuele Izzo del “Ferraris” di Caserta, 2° Classificato Alessio Florio del “Karol Wojtyła” di Catania, 3° Classificato Carlo Massimino del Tognazzi di P. Trocchia (NA) e 4° classificato Francesco Varriale dell’Isis “V. Corrado” di Castevolturno (Caserta), accompagnato dal prof. Massimo Turco e Raffaele De Rosa. Tutti i partecipanti hanno avuto in omaggio il libro di testo per sala e vendita, Tecniche avanzate per sala e vendita, bar e sommellerie ed ai primi 4 della prova pratica spetterà venire alla superfinale di La Spezia a Maggio. Questo è l’elenco degli Istituti partecipanti: Karol Wojtyła” di Catania, Ipseoa Federico di Svevia di Termoli (CB), con la prof.ssa Raffaella Di Tullio, Istituto “Graziani” di T. Annunziata (NA), con prof. Palmerino Sorrentino, Istituto “Tognazzi” di Pollena T.(NA) con prof. Luigi Nunziata, Istituto “Comite” di Maiori (SA) con prof. Donato Massa, ISIS Vincenzo Corrado di Castelvolturno (CE) copn prof. Massimo Turco Massimo e De Rosa Raffaele, Istituto G. Ferraris (Caserta), con prof. Nicola Visca, istituto De Gruttola (AV) con prof. Gerardo Pergamo; Alberghiero di Striano (NA) con il docente Antonio Romano, Isis Torrente di Casoria con prof. Ferretti e istituto “Caracciolo” di Napoli, con il prof. Nello De Crescenzo. Un ringraziamento va ai docenti prof. Antonio d’Ascoli e prof. Franco Cutolo che hanno curato l’organizzazione interna, nonché agli sponsor Soami ed Irio caffè che hanno donato i premi. L’appuntamento è per la superfinale di La Spezia, dove parteciperà anche il “C. Russo” di Cicciano, in qualità di Istituto organizzatore per il SUD. Le due prossime competizioni ci saranno il 10 aprile ad Orbetello (GR), per il Centro ed il 13 aprile a Milano per il Nord. Da queste competizioni verranno altre 10 scuole a partecipare alla superfinale.

Torna su
CasertaNews è in caricamento