Sindaco indagato ad 8 mesi dalla sua elezione

La Procura della Repubblica ha chiuso le indagini

Il sindaco Raffaele Ambrosca

Il pubblico ministero Quaranta della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ha chiuso le indagini sul sindaco di Cancello ed Arnone Raffaele Ambrosca, iscrivendolo formalmente nel registro degli indagato. Il primo cittadino, eletto meno di un anno fa, è finito nel mirino della Procura in qualità di datore di lavoro dell’Ente in seguito ad una ispezione effettuata negli uffici comunali in cui si “riscontrava la mancanza di disponibilità di locali destinati a servizi igienici assistenziali per tutti i lavoratori e per tutti i turni lavoratori”. Inoltre perché ha omesso la valutazione dei rischi sul luogo di lavoro, non ha nominato il responsabile del servizio di prevenzione e protezione, non ha assicurato a ciascun lavoratore una formazione sufficiente ed adeguata in materia di salute e sicurezza. Il sindaco Ambrosca ora avrà 20 giorni di tempo per presentare una propria memoria difensiva, prima che il magistrato decida se chiedere o meno il rinvio a giudizio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Prima uscita pubblica dei renziani: ecco chi ci sarà a Caserta

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

Torna su
CasertaNews è in caricamento