Investita ed uccisa, è caccia ad un Suv con targa straniera

La vittima è la mamma di un carabiniere. Era col marito

L'incidente è avvenuto in via Di Jasi

E’ caccia aperta al Suv di colore scuro con targa straniera che questa mattina ha investito, uccidendola, una donna di 82 anni, Rosa Esposito, che stava attraversato la strada in via Di Jasi insieme al marito. La polizia municipale insieme ai carabinieri di Aversa stanno verificando tutte le telecamere posizionate in zona (quelle del Comune e dei negozi) per tentare di risalire alla targa per poter identificare l’automobilista che è scappato subito dopo l’investimento.

Nell’incidente è rimasto ferito anche un uomo che ha provato a fermare l’automobilista che stava scappando: anche lui è stato portato in ospedale. L’incidente è avvenuto a poca distanza dall’abitazione della donna che, come tutte le mattine, era scesa col marito per fare la spesa. L’impatto col Suv le ha provocato ferite molto profonde e quando è arrivata al Pronto soccorso dell’ospedale San Giuseppe Moscati di Aversa le sue condizioni erano molto critiche: i medici hanno provato di tutto per salvarle la vita, ma le ferite riportate, purtroppo, non le hanno dato scampo. La vittima è la mamma di un carabiniere che vive a Caserta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole per tutta la settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Coronavirus, il giorno del contagio in Campania: 24enne di Caserta positiva al test

  • Psicosi coronavirus, caso sospetto in ospedale: attivato il protocollo sanitario

  • Latitante arrestato in una villetta del casertano, in manette anche un commerciante

  • Sevizie dopo le proposte in chat, la 'sorpresa' su viale Carlo III: ecco come ha agito la baby gang

Torna su
CasertaNews è in caricamento