Raid di fuoco all'interno della parrocchia

Bruciata la legna per la lampa di Sant'Antuono. Panico tra i residenti nella notte

La legna per la "lampa" di Sant'Antuono

Non sono risparmiate nemmeno le chiese. Stanotte alcuni vandali hanno fatto irruzione all'interno della Parrocchia di San Vincenzo Martire di Briano a Caserta, bruciando anzitempo la legna, raccolta dai fedeli, per la tradizionale "lampa" dedicata a Sant'Antonio Abate.

E' quanto si evince da un annuncio pubblicato sulla pagina social della parrocchia in cui viene espressa "grande sofferenza e rammarico" per "un atto di vandalismo". "Qualcuno - si legge ancora - ha dato fuoco alla legna accumulata in piazza per la "lampa" di Sant'Antonio. Ciò ha creato paura e panico in quanti abitano sulla piazza e per questo chiedo scusa pur non essendo responsabile di nulla. Mi duole il cuore fare i conti con ciò che è accaduto.

Mi auguro che non sia stato un giovane, perchè chi ha fatto cio è la vergogna di Briano invece di essere l'orgoglio e la fierezza della nostra borgata e ciò mi farebbe ancora piu male. Inoltre non valutare i rischi, non pensare che in piazza ci sono alberi, macchine, senza coscienza direi. Sono molto amareggiato e dispiaciuto. Nonostante ciò la "lampa" si farà alle 19:45 presso l'oratorio G B Grassi, lì benediremo gli animali, i nostri compagni di viaggio, potremmo gustare un ottimo panino. Portate un pò di legna per l'accensione del fuoco ieri siete stati generosi, ma tutto è andato in fumo". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Sequestrati 200 kg di prodotti in un bar-pasticceria

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • Sacerdote litiga coi fedeli e abbandona la messa

Torna su
CasertaNews è in caricamento