Incendiano macelleria, in manette una intera famiglia

In carcere sono finiti padre, madre e figlio

La macelleria islamica è stata data alle fiamme da un commerciante concorrente

I militari della Guardia di Finanza di Aversa hanno eseguito questa mattina tre ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di una famiglia di nazionalità marocchina. Le tre persone finite in carcere hanno 45, 51 e 23 anni, tutti residenti a Frignano. Al termine dell’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord i tre sono accusati di aver incendiato con fini estorsivi il negozio di un loro diretto concorrente.

L’inchiesta ha ricostruito motivazioni e modalità esecutive di un incendio doloso posto in essere a inizio febbraio ai danni di una macelleria islamica da poco aperta a San Marcellino, città in cui la comunità islamica è numerosa. Le indagini dei finanzieri del Gruppo di Aversa hanno permesso di escludere ipotesi investigative legate al racket della criminalità organizzata o a intolleranze razziale o religiosa nei confronti dei proprietari dell’esercizio commerciale.

Gli elementi emersi hanno invece orientato le indagini verso dinamiche territoriali di concorrenza commerciale nell’ambito della stessa comunità marocchina di San Marcellino. Grazie alla visione di filmati delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona dell’incendio, oltre all’ascolto di numerose intercettazioni telefoniche e ambientali, i militari della Finanza hanno ricostruito le responsabilità nella pianificazione e nell’esecuzione dell’attentato da parte del titolare di una macelleria islamica limitrofa, assieme alla moglie e al figlio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

Torna su
CasertaNews è in caricamento