Incendio alla Di Gennaro: la relazione finale dell'Arpac

Diossine e furani sopra i valori limite solo nella zona di Caivano. Scongiurato il pericolo a Marcianise

Il rogo alla Di Gennaro di Pascarola

Arriva la relazione conclusiva dell'Arpac sull'inquinamento da diossine e furani dopo l'incendio alla Di Gennaro di Pascarola dello scorso mese di luglio.

Secondo quanto si legge nella relazione dell'Agenzia i risultati del monitoraggio nell’aria delle diossine e dei furani,effettuato dal 15 luglio al 3 agosto, nei 3 siti individuati nelle aree limitrofe a quelle dell’incendio (2 a Caivano ed una al Centro Commerciale Campania), quando l’incendio era ancora in atto, è stato registrato una concentrazione di diossine/furani superiore ad entrambi i valori di riferimento sopra citati solo nella prima postazione di Caivano, mentre negli altri due punti (Caivano e Marcianise - Centro Commerciale Campania) "tali valori non sono stati mai superati".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il campionatore collocato a Marcianise, presso il Centro Commerciale Campania, è stato rimosso il 31 luglio, atteso che i valori di diossina/furani misurati, sin dall’inizio, in questa località, non hanno mai evidenziato concentrazioni superiori ai valori di riferimento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • Sorpreso con la motosega nel bosco, sequestrati 40 quintali di legna | FOTO

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Sparatoria alla Bnl, fermata la banda di rapinatori

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

Torna su
CasertaNews è in caricamento