I tifosi napoletani improvvisano una protesta contro il tradimento di Higuain a via Toledo

Napoli - Un Sabato di Luglio a Napoli, un caldo infernale ma per i napoletani non manca la doccia fredda con l' addio dell' argentino Gonzalo Higuain. "La risposta dei tifosi non si è fatta attendere e in modo pittoresco - raccontano il...

higuain protesta
Un Sabato di Luglio a Napoli, un caldo infernale ma per i napoletani non manca la doccia fredda con l' addio dell' argentino Gonzalo Higuain. "La risposta dei tifosi non si è fatta attendere e in modo pittoresco - raccontano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e Gianni Simioli ideatore della radiazza - hanno esposto davanti alla Bnl a Via Toledo una bandiera di Higuain con tanto di corna e gettato a terra pezzi di foto del ex idolo che si mischia con la pipì dei cani. Inoltre sono stati affissi scritte durissime contro il calciatore considerato un traditore della tifoseria e della città. Di certo la vicenda non è stata a nostro avviso onorevole e moralmente corretta per tutti coloro che l'hanno gestita. Noi in questa occasione ricordiamo Maradona che mai ha tradito Napoli e i napoletani ed infatti è restato nel cuore della città". "Siamo furiosi- spiega Enzo D'Aniello uno degli animatori della manifestazione - non ci si comporta così. Higuain era più di un calciatore, era un simbolo e ci ha traditi senza pensarci due volte dimostrando di che pasta è fatto. Maradona non l'avrebbe mai fatto".


Cori contro De Laurentiis e contro Higuain hanno accompagnato l'allenamento del Napoli a Dimaro. I tifosi che stanno seguendo il ritiro hanno inscenato una contestazione contro il presidente e contro l'attaccante, il cui nome veniva accostato al coro "chi no salta juventino è". Si teme una contestazione stasera allo stadio Briamasco, dove il Napoli affronterà il Trento. Oltre ai tifosi a Dimaro sarebbero infatti diretti a Trento da Napoli altri supporter azzurri che avevano già in programma la trasferta trentina.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
CasertaNews è in caricamento