Il sindaco indagato si autosospende dal Partito Democratico

Enzo Guida è finito sotto inchiesta per stalking nei confronti dell’ex moglie

Il sindaco di Cesa Enzo Guida

Il sindaco di Cesa Enzo Guida, recentemente finito sotto inchiesta per stalking ai danni nei confronti dell’ex moglie, ha deciso di autosospendersi dal circolo del Partito Democratico. I motivi di tale scelta sono ben spiegati in una nota diffusa dal primo cittadino: “In riferimento agli accadimenti che mi hanno coinvolto sul piano strettamente personale e che inevitabilmente hanno avuto ripercussioni politiche dato il ruolo istituzionale che ricopro, ritengo opportuno, dopo essermi confrontato con  la segreteria ed il direttivo del circolo del Partito Democratico di Cesa, di auto-sospendermi dal partito al fine di tutelare l'immagine del circolo e di tutti i suoi iscritti e per evitare che una dolorosa vicenda familiare venga strumentalizzata per fini politici e per proteggere quanti vengono coinvolti loro malgrado. Nutro fiducia nei confronti della magistratura ed attendo in maniera serena gli sviluppi delle indagini in corso”.

Lunedì mattina i carabinieri si erano recati presso gli uffici del comune nei luoghi privati del sindaco, dove avevano posto sotto sequestro diversi computer e un cellulare. Il pubblico ministero che si occupa del caso aveva addirittura richiesto l’arresto di Guida, ma il gip non ha ritenuto esserci le motivazioni per il provvedimento.

Secondo l'accusa il sindaco avrebbe tentato di mandare via l'ex moglie (dalla quale è in fase di separazione) dalla casa matrimoniale creando un clima di paura attorno a lei. In primis mandando lettere anonime alla famiglia dell'uomo che frequenta la sua ex e poi raccontando la storia su Facebook attraverso profili fake. Ma la storia coniugale di Guida e della moglie, in realtà, è finita davvero in malo modo e lo stesso primo cittadino ha presentato diverse denunce nei confronti della ex consorte ed anche dei suoi familiari per diffamazione via Facebook.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Muore annegato, la tragedia per salvare la nipote

  • Cronaca

    La falsa promessa ai cittadini: “Paga e risparmia il 40% della tassa rifiuti”

  • Cronaca

    "Confisca per il tesoretto del fedelissimo di Zagaria"

  • Attualità

    Flop piste ciclabili, revocati gli appalti da 700mila euro

I più letti della settimana

  • Muore annegato, tragedia nel lido

  • Lidl, accelerata per l'apertura: partiti i lavori per le rotonde

  • Lidl verso l'apertura: la rotonda è quasi finita

  • Dai ristoranti all'Import-export: il clan dei Casalesi cambia business

  • Rapinato mentre fa sesso: era una trappola

  • CAMORRA Arrestato affiliato al clan Bidognetti

Torna su
CasertaNews è in caricamento