Colpo nel negozio del 'Campania', in tre finiscono in manette

Le tre donne arrestate dai carabinieri

I carabinieri della Stazione di Marcianise, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno proceduto presso il Centro Commerciale “Campania” all’arresto in flagranza di reato per furto di Angela Di Meo, 24enne di Pozzuoli (NA), Oleksandra Kysylychyk, 41enne ucraina residente a Napoli, e RImmh Goncharova, 41enne russa residente a Napoli.

Le tre donne si sono rese responsabili del furto di vari capi di abbigliamento presso il punto vendita “OVS”, sito all’interno del parco commerciale, per un valore complessivo di 130 euro. Le stesse, dopo aver manomesso il sistema antitaccheggio dei capi, hanno tentato di allontanarsi, ma sono state subito bloccate dai militari dell’Arma allertati dal personale di vigilanza.

La refurtiva, interamente recuperata, è stata restituita agliaventi diritto. Le donne sono state sottoposte agli arresti domiciliari, in attesa di essere giudicate con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

  • Coronavirus, i sindaci chiudono le scuole per tutta la settimana

  • Psicosi coronavirus, caso sospetto in ospedale: attivato il protocollo sanitario

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Latitante arrestato in una villetta del casertano, in manette anche un commerciante

  • Sevizie dopo le proposte in chat, la 'sorpresa' su viale Carlo III: ecco come ha agito la baby gang

Torna su
CasertaNews è in caricamento