Rubano la corrente per le loro aziende, imprenditori nei guai dopo il blitz dei vigili

I titolari delle due imprese multati dalla municipale e denunciati dall’Enel

Due note aziende del settore turistico-alberghiero finite nei guai per i controlli effettuati dalla polizia municipale di Mondragone. Gli agenti guidati dal comandante Di Nardo hanno proceduto di concerto col personale tecnico dell’Enel ad un sopralluogo nelle due aziende situate lungo la statale Domiziana, evidenziando come i titolari riuscissero a ‘rubare’ l’energia elettrica tramite alcuni morsetti posti sul contatore.

La pattuglia dei vigili, con gli agenti Carmine Caiazzo e Francesco Iacobucci, ha quindi proceduto con una multa nei confronti dei due imprenditori. Sarà invece l’Enel a procedere per quanto riguarda la denuncia all’autorità competente dei due titolari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

Torna su
CasertaNews è in caricamento