Rubano la corrente per le loro aziende, imprenditori nei guai dopo il blitz dei vigili

I titolari delle due imprese multati dalla municipale e denunciati dall’Enel

Due note aziende del settore turistico-alberghiero finite nei guai per i controlli effettuati dalla polizia municipale di Mondragone. Gli agenti guidati dal comandante Di Nardo hanno proceduto di concerto col personale tecnico dell’Enel ad un sopralluogo nelle due aziende situate lungo la statale Domiziana, evidenziando come i titolari riuscissero a ‘rubare’ l’energia elettrica tramite alcuni morsetti posti sul contatore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La pattuglia dei vigili, con gli agenti Carmine Caiazzo e Francesco Iacobucci, ha quindi proceduto con una multa nei confronti dei due imprenditori. Sarà invece l’Enel a procedere per quanto riguarda la denuncia all’autorità competente dei due titolari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

Torna su
CasertaNews è in caricamento