Ladri in azione al cimitero, bottino da 3mila euro

Hanno rubato attrezzi per la manutenzione. Il sindaco: "Faremo di tutto per acciuffare questi sciacalli"

La finestra forzata al cimitero di Teverola

Furto nel cimitero di Teverola. Questa notte alcuni criminali si sono introdotti all’interno del cimitero, distruggendo una finestra del deposito attrezzi, riuscendo a portare via tutto il materiale che era stato acquistato dall’amministrazione comunale per la manutenzione.

Un danno da oltre 3mila euro, un colpo per tutta la comunità teverolese. E’ stato profanato un luogo sacro: forzato il cancello d’ingresso, poi la porta del magazzino e quindi la finestra del deposito. Alla notizia del furto il sindaco Tommaso Barbato si è detto “sconcertato”.

Per il primo cittadino è un “colpo duro da digerire sia come sindaco che come cittadino di questa città. Colpire un luogo sacro, caro a tutta la comunità, è da sciacalli. Faremo tutto quanto nelle nostre possibilità per acciuffare queste carogne, non la devono passare liscia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpo alle poste, i ladri ‘beffati’ dal direttore | FOTO

  • Poste Italiane cerca portalettere nel casertano, ma il tempo stringe

  • Muore ragazzino di 12 anni dopo essere stato investito in bici

  • Irruzione dei banditi in un altro ufficio postale

  • Rapina all'ufficio postale: polizia e carabinieri circondano la zona | LE FOTO

  • Fermato in un auto con un milione di euro di cocaina

Torna su
CasertaNews è in caricamento