Sgominata la gang degli scooter: c'è anche il 'picchiatore' di Brumotti

Tra i tre arrestati il 20enne casertano autore dell'aggressione all'inviato di 'Striscia la notizia'

L'inviato di 'Striscia' Brumotti era stato picchiato dal 20enne casertano

C’è anche un 20enne di San Marco Evangelista, E.S.,tra i tre giovani arrestati dai carabinieri della Stazione di Fuorigrotta (Napoli) per il furto di ben 31 scooter commessi tra luglio e dicembre 2018. In manette sono finiti anche A.F., 39 anni, e I.F., 23 anni: la banda avrebbe colpito soprattutto nei pressi di Piazzale Tecchio, viale Giulio Cesare, viale Agusto e via Lepanto, al Vomero in via Falcone, via Kagoshima e via Merliani.

Per A.F. e il casertano vengono contestate anche due estorsioni con la tecnica del “cavallo di ritorno”. In un caso la vittima, un residente del Rione Traiano alla quale dei malviventi avevano rapinato lo scooter, si rivolse direttamente al 20enne di San Marco Evangelista, all’epoca ai domiciliari nel Rione Traiano dopo essere stato arrestato per l’aggressione avvenuta il 22 gennaio 2018 ad una troupe televisiva di ‘Striscia la Notizia’ guidata da Vittorio Brumotti, che stava girando un servizio tra le palazzine del Rione.

La vittima lo trovò affacciato alla finestra e chiese il suo aiuto per recuperare il motorino. E.S. si informò sul modello e la targa quindi in qualche minuto rispose che lo avevano preso “loro”. Poi gli spiegò che avrebbe dovuto pagare 250 euro quindi, dopo il pagamento, indicò alla vittima il luogo in cui lo scooter era parcheggiato. Dopo le formalità i 3 arrestati sono stati tradotti nelle carceri di Poggioreale e – Salvati – a Santa Maria Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arrestato il patron della 'Clinica Pineta Grande'

  • Terribile schianto sulla Nola-Villa Literno: due feriti gravi

  • Reddito di cittadinanza, sospiro di sollievo per 100mila beneficiari

  • Bollo, sconto del 10% anche a Caserta: ecco come averlo

  • Non supera il test di Medicina, il giudice ordina all’Università di farle ripetere la prova

  • Svolta dopo l'esplosione nella palazzina: sequestrato l'intero impianto di serbatoi Gpl

Torna su
CasertaNews è in caricamento