12 ARRESTI Accusati di 17 furti e rapine: nella banda anche 2 donne

Le indagini che sono seguito al drammatico inseguimento in cui perse la vita il brigadiere Emanuele Reali, investito da un treno

La conferenza stampa in Procura per gli arresti di stamattina

Sono dodici le persone finite in carcere questa mattina nell’ambito dell’operazione dei carabinieri di Caserta che ha fatto luce e sgominato una banda di ladri dedita ai furti nelle abitazioni. Della gang fanno parte anche due donne. Le indagini hanno seguito il drammatico evento del novembre scorso, quando il vice brigadiere Emanuele Reali, impegnato nell’inseguimento di un ladro che era sfuggito alla cattura, fu investito ed ucciso da un treno a pochi metri dalla stazione ferroviaria di Caserta.

In manette sono finiti Salvatore Salvati, 44 anni di Napoli; Pasquale Reale, 33 anni di Napoli, Pasquale Attanasio, 25 anni di Napoli; Cristian Pengue, 21 anni di Napoli; Salvatore Esposito, 30 anni di Napoli; Salvatore Garofalo, 34 anni di Napoli; Anna Artuso, 31 anni di Napoli; Tiziana DI Biasi, 45 anni di Napoli; Patrizio Salvati, 38 anni di Napoli; Rocco Tomaselli, 29 anni di Napoli; Marco Scamardi, 28 anni di Napoli; Pasquale Iorio, 30 anni di Napoli.

I furti e le rapine di cui sono accusati sono stati consumati a Caserta città, Napoli e Salerno tra il 13 luglio ed il 6 novembre 2018. In totale sono stati commessi 17 colpi (riusciti o tentati).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le auto di lusso del "signore della cocaina" nascoste in un garage casertano

  • La Dea Bendata bacia Caserta con una quaterna da 124mila euro

  • Benzina 'truccata', la finanza sequestra distributore di carburante

  • Scuole chiuse in provincia di Caserta: ecco i sindaci che hanno già firmato

  • “Un Mose anche per Caserta”. La foto che fa il giro del web

  • Il convento delle suore finite sotto indagine diventa proprietà del Comune

Torna su
CasertaNews è in caricamento