Investita nel cortile di casa, fissati i funerali

Le esequie di Teresa Morrone a Macerata Campania. La nuora indagata per omicidio stradale colposo

Sono stati fissati i funerali di Teresa Morrone, la donna di 77 anni morta mercoledì notte all'ospedale di Caserta dopo essere stata investita da un'auto guidata dalla nuora nel cortile di casa, in una traversa in via Rovereto a Macerata Campania.

Le esequie si celebreranno domani, 27 luglio, alla chiesa di San Martino Vescovo a Macerata Campania alle 16,30.

Intanto oggi è in programma l'autopsia sul corpo della donna. Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine Morrone sarebbe stata travolta dall'auto che procedeva in retromarcia. Secondo i familiari, però, qualcosa non ha funzionato nella catena dei soccorsi con la donna trasportata prima all'ospedale di Maddaloni, per una frattura al bacino, e poi trasferita a Caserta, per il sospetto di lesioni interne, dove è spirata per un arresto cardiocircolatorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul caso la Procura di Santa Maria Capua Vetere ha aperto un fascicolo. Al momento, in attesa degli accertamenti clinici, risulta iscritta nel registro degli indagati solo la nuora. Per lei l'accusa è di omicidio stradale colposo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Camorra a Caserta, la moglie del boss comanda durante la detenzione: 7 arresti

  • Camorra a Caserta, accuse via social per prendere il potere: "Infame, te la fai con le guardie"

Torna su
CasertaNews è in caricamento