Blitz della forestale, allevatore bufalino nei guai

Sequestrata un'area usata per lo sversamento illegale di liquami: denunciato

Il blitz della forestale

Denunciato il titolare di un'azienda bufalina di Riardo. Questo il bilancio di un operazione dei militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Pietramelara che, nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto degli illeciti ambientali, hanno individuato in località Monticello, un fondo agricolo sul quale sono risultati smaltiti illecitamente un ingente quantitativo di liquami zootecnici, il cui quantitativo ha superato di gran lunga i limiti massimi previsti dalla normativa tecnica vigente ai fini di un corretto utilizzo agronomico.

L’area interessata, dell’estensione di circa 8600 metri quadri, è stata sottoposta a sequestro preventivo ed il titolare dell’azienda zootecnica bufalina di produzione dei reflui zootecnici è stato deferito in stato di libertà per il reato di gestione illecita di rifiuti speciali non pericolosi.

Potrebbe interessarti

  • Buco nel pavimento del pronto soccorso, donna cade e si fa male

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio alle sigarette

I più letti della settimana

  • Il casertano brucia di calore: temperature a 50 gradi

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • Le previsioni meteo per Ferragosto nel casertano

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

  • Schianto in autostrada: due km di coda

  • Tragedia in spiaggia, muore annegato davanti ai turisti

Torna su
CasertaNews è in caricamento