Due casertani nell'inferno di Genova: la loro auto crollata dal ponte

Marito e moglie ricoverati in ospedale: sono feriti ma vivi

Il ponte crollato a Genova

Ci sono anche due casertani coinvolti nel drammatico incidente a Genova. All'ospedale San Martino del Capoluogo ligure ci sono 5 i codici rossi, tutti pazienti con politraumi.

Tra loro un trentenne in rianimazione in gravi condizioni con un forte trauma toracico. Ricoverato anche un 28enne che era a bordo di un tir rimasto sospeso sul bordo del precipizio, con un forte trauma a una spalla. Tra i pazienti più gravi anche una coppia, una donna di 43 anni di origini slave e il marito di 34, straniero e residente a Santa Maria Capua Vetere. Fortunatamente non sembra essere a rischio la loro vita. 

I detriti sono crollati sulle case nelle vie sottostanti il ponte, via Porro e via Fillak, su diversi capannoni e su parte dell'Ikea. Intanto al lavoro ci sono anche gli psicologi, impegnati a raccogliere le lacrime dei parenti delle vittime e ad aiutare i sopravvissuti a superare il trauma.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

  • Auto esce fuori strada e si schianta contro albero su viale Carlo III I GUARDA LE FOTO

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

Torna su
CasertaNews è in caricamento