Due casertani nell'inferno di Genova: la loro auto crollata dal ponte

Marito e moglie ricoverati in ospedale: sono feriti ma vivi

Il ponte crollato a Genova

Ci sono anche due casertani coinvolti nel drammatico incidente a Genova. All'ospedale San Martino del Capoluogo ligure ci sono 5 i codici rossi, tutti pazienti con politraumi.

Tra loro un trentenne in rianimazione in gravi condizioni con un forte trauma toracico. Ricoverato anche un 28enne che era a bordo di un tir rimasto sospeso sul bordo del precipizio, con un forte trauma a una spalla. Tra i pazienti più gravi anche una coppia, una donna di 43 anni di origini slave e il marito di 34, straniero e residente a Santa Maria Capua Vetere. Fortunatamente non sembra essere a rischio la loro vita. 

I detriti sono crollati sulle case nelle vie sottostanti il ponte, via Porro e via Fillak, su diversi capannoni e su parte dell'Ikea. Intanto al lavoro ci sono anche gli psicologi, impegnati a raccogliere le lacrime dei parenti delle vittime e ad aiutare i sopravvissuti a superare il trauma.

Potrebbe interessarti

  • Maschera rigenerante per capelli secchi e crespi: la ricetta della nonna

  • Un casertano ai mondiali dei parrucchieri a Parigi

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

I più letti della settimana

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Colpo da 'Zara', fermata dai carabinieri con mille euro in vestiti

  • Tragedia sulla provinciale: muore motociclista

  • Arrestato il cassiere dei Casalesi: smantellato il business dei cartelloni pubblicitari

  • Trovato morto dalla moglie sotto il porticato di casa

  • Pentiti ed arresti non hanno scalfito i Casalesi. Ecco la nuova mappa dei clan nel casertano I FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento