La moglie gli porta la cena, lui la ferisce a colpi di forbici

L'uomo era ai domiciliari: l'ennesima lite ha fatto scattare il raptus

Aveva appena portato la cena al marito 52enne che si trova agli arresti domiciliari quando quest’ultimo, in preda ad un raptus, l’ha aggredita e colpita alla schiena con delle forbici. La vittima, una donna di 48 anni, è riuscita a divincolarsi chiamando i carabinieri che sono intervenuti arrestando l’aggressore.

E’ accaduto mercoledì sera a Sessa Aurunca. Lui, un 52enne di Cellole agli arresti domiciliari in Baia Domizia; lei, la moglie, una 48enne,sempre di Cellole. Erano le 22 di mercoledì quando la donna ha portato la cena al marito, agli arresti domiciliari. Costui, però, anziché ringraziarla, l’ha aggredita tentando di strangolarla per poi colpirla alla schiena con un paio di forbici.

La vittima, che ha avuto la prontezza di reagire, è riuscita a divincolatasi sottraendo le forbici al marito e ferendolo a sua volta prima di riuscire a fuggire. La donna, giudicata guaribile in 10 giorni ha riportato "contusioni multiple al volto e tre ferite da punta regione dorsale". L’uomo, rintracciato dai carabinieri lontano dall’abitazione ove era sottoposto agli arresti domiciliari dovrà ora rispondere dei reati di tentato omicidio ed evasione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 52enne, dopo essere stato sottoposto a cure per ferita da taglio regione sottomandibolare sx e contusione cervicale", guaribile in 8 giorni è stato  tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento