Estorsioni a commercianti ed assicuratore: 2 condanne

La Cassazione conferma la sentenza per Gallo. Atti di nuovo in appello per Verde ma solo per un capo d'imputazione

La decisione dei giudici

Estorsioni a commercianti ed un assicuratore a Mondragone. Per questo motivo la Corte di Cassazione ha confermato la condanna pronunciata nei confronti di Antonio Gallo ed Antimo Verde, di 31 e 30 anni. Per quest'ultimo, però, la Suprema Corte ha accolto parzialmente il ricorso inviando nuovamente la causa alla Corte d'Appello per motivare su un capo d'imputazione. 

I giudici della Seconda Sezione del Palazzaccio hanno ritenuto credibili le dichiarazioni delle vittime vessate anche alla luce della presenza di un testimone oculare, che ha confermato l'estorsione, e dei riscontri da parte degli organi inquirenti. Regge anche l'aggravante del metodo mafioso per entrambi gli imputati.

Tra le parti civili al processo anche il Comune di Mondragone e l'assessore Benedetto Zoccola. La Cassazione ha anche condannato il solo Gallo al pagamento di 2000 euro in favore della Cassa delle Ammende oltre a dover risarcire le parti civili che si sono costituite.

Potrebbe interessarti

  • I 10 ristoranti dove si mangia il miglior pesce a Caserta

  • Bevanda disintossicante e sgonfiante: la ricetta per ridurre il girovita

  • Stirare d'estate è una tortura? Ecco come evitare il ferro da stiro e avere abiti perfetti

  • Caiazzo diventa set per la fiction ‘Un posto al sole’ I FOTO

I più letti della settimana

  • Sparatoria nel bar, ferito un uomo vestito da militare: è grave in ospedale | FOTO

  • Tenta strage con l’auto alla stazione e ferisce 2 donne casertane I FOTO

  • La 14enne accusa: "Mi hanno costretta ad andare da don Michele"

  • Schianto sull'Asse Mediano, muore motocicilista

  • Agguato con la pistola contro tre persone, arrestato dopo il blitz in casa

  • 3 ARRESTI Pizzo alla ditta di caffè, in manette fedelissimo di Iovine

Torna su
CasertaNews è in caricamento