ELEZIONI AL VELENO Carabinieri a casa di una candidata a poche ore dal voto

Segnalazione di un possibile scambio di voto in cambio di generi alimentari

Tensioni e veleni fino alla fine della campagna elettorale a Cancello ed Arnone. Sabato sera i carabinieri si sono presentati a casa di un candidato al consiglio comunale dopo aver avuto una segnalazione che ci sarebbe stato in atto uno scambio di voti in cambio di generi alimentari. I controlli non sembrano aver dato esito positivo.

Ma l’intervento dei militari ha acceso ancor di più la tensione tra i candidati a sindaco Bartolomeo Di Benedetto e Raffaele Ambrosca (con Ercole Del Gaudio a fare da spettatore in questo caso) e minacce di denunce anche per aver interrotto il silenzio elettorale di sabato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folgorato durante i lavori in casa, operaio muore a 34 anni

  • TERREMOTO Trema ancora la terra nel casertano

  • Latitante arrestato in una villetta dopo un blitz di carabinieri e polizia

  • "Faccio una vita da 30mila euro al mese", la confessione al telefono del medico corrotto

  • TERREMOTO Scossa avvertita nel casertano

  • Terribile schianto sulla Casilina: grave autista casertano I FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento