Edilizia, commercio e ristorazione: così investono i clan

Nel casertano sono 176 le aziende confiscate alla camorra

I dati dell'Agenzia dei beni Confiscati

Sono 176 le aziende confiscate alla camorra casertana su un totale di 3mila in Italia gestiti dall'Agenzia Nazionale per l'amministrazione e destinazioni dei beni confiscati alla criminalità organizzata.

Dall'analisi dei dati, pubblicati da openregio, emerge come i clan del casertano investano principalmente in due settori: quello delle costruzioni (con 10 aziende destinate e 58 date già in gestione) e quello del commercio all'ingrosso (con 5 imprese destinate e 30 date in gestione a società cooperative).

Per quanto riguarda il resto dei settori d'investimento della camorra nel casertano emerge come tra le aziende destinate una sia nel settore dell'agricoltura, caccia e silvicoltura; 1 nel settore alberghiero e della ristorazione; 3 nei servizi sociali; 4 nell'estrazione dei minarali ed 1 nei trasporti.

Delle imprese affidate in gestione dall'agenzia, invece, 6 sono nel settore dell'agricoltura; 7 in quello ricettivo e della ristorazione; 8 nei servizi; 3 nella finanza; 19 nel settore delle attività immobiliari; 5 attività manifatturiere; 1 nella pesca e piscicoltura; 2 attività a conduzione familiare; 3 nella distribuzione di energia elettrica, gas e acqua.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Le aziende - ha spiegato il prefetto Ennio Mario Sodano, direttore nazionale dell'Agenzia - spesso stanno sul mercato per il fatto che sono mafiose. Quando perdono questo "vantaggio" non riescono ad essere sostenibili e spesso falliscono". Una dato che viene confermato anche nel casertano. Delle 32 aziende destinate, infatti, 28 sono in liquidazione e 4 in vendita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Zona rossa a Mondragone, pediatri di famiglia preoccupati: "Scaricate l'app Immuni"

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Schiavone: "La Provincia era un ente permeabile grazie a Ferraro e Cosentino"

  • Droga venduta al bar sull'asse Caivano-Caserta, 11 indagati

Torna su
CasertaNews è in caricamento