Irruzione in casa, arrestato 31enne: sequestrati soldi e droga I FOTO

La polizia lo teneva d'occhio da qualche tempo. Disposta la direttissima

La droga ed i soldi sequestrati dalla polizia

Gli agenti del commissariato di Sessa Aurunca hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente di D.S., 31 anni di Teano. 

L’uomo è stato trovato in possesso di circa 80 grammi di sostanza stupefacente (hashish e marijuana) divisa in dosi già pronta per essere distribuita. L’arresto è intervenuto a seguito di notizia confidenziale circa una intensa attività di spaccio che già da qualche tempo si stava svolgendo nella citta di Teano. 

L'azione si inserisce anche nell’ambito di straordinari servizi di controllo del territorio che già da ieri gli agenti del commissariato stanno effettuando nelle zone aurunche di Sessa, Cellole, Teano e Carinola. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo l’arresto, D.S. è stato su disposizione dell’autorità giudiziaria procedente, sottoposto agli arresti domiciliari presso il suo domicilio, nella frazione Furnolo di Teano, in attesa del rito direttissimo che si terrà sabato a partire dalle ore 9 presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Camorra a Caserta, la moglie del boss comanda durante la detenzione: 7 arresti

  • Camorra a Caserta, accuse via social per prendere il potere: "Infame, te la fai con le guardie"

  • Ragazza muore ad appena 26 anni: gli amici sotto choc

Torna su
CasertaNews è in caricamento