Droga, ricercato da 4 mesi: fermato ed arrestato dalla polizia

Ha cercato la fuga nelle campagne

Paul Tari Marroh

Nel pomeriggio di domenica, a Castel Volturno, la Polizia di Stato di Caserta ha proceduto all’arresto del cittadino nigeriano Paul Tari Marroh, di 26 anni, in quanto raggiunto da ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere il 15 novembre 2017.

Il personale della Squadra Mobile di Caserta, in località Destra Volturno, nell’ambito di attività di polizia giudiziaria, fermava per gli opportuni accertamenti, un uomo dal fare sospetto. Lo stesso, sprovvisto di qualsiasi documento di riconoscimento all’atto del controllo, con movimento fulmineo, si dava a precipitosa fuga, cercando di dileguarsi nelle campagne adiacenti, ma veniva prontamente bloccato dagli agenti e condotto negli Uffici della Questura di Caserta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il fermato, sottoposto a foto-segnalamento dal locale Gabinetto di Polizia Scientifica, veniva compiutamente identificato come Paul Tari Marroh e tratto in arresto, in quanto destinatario di un provvedimento di revoca del decreto di sospensione di ordine di esecuzione per la carcerazione e ripristino dell’ordine medesimo. Marroh, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere, dove sconterà 2 anni, 3 mesi e 14 giorni di reclusione, in quanto riconosciuto colpevole del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, commesso in Castel Volturno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

  • Tre casertani positivi al tampone per il coronavirus

Torna su
CasertaNews è in caricamento