Nascondono la droga negli evidenziatori, spacciatori arrestati dai carabinieri

I due pusher fermati in auto durante i controlli dei militari

I carabinieri della Stazione di Lusciano nel corso della notte hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente Luigi Aruta, 33 anni, e Alessandro Guerra, 30 anni, entrambi di Napoli. I due, che viaggiavano a bordo di una Daewoo Kalos, sono stati fermati per un controllo.

Sottoposti a perquisizione veicolare e personale sono stati trovati in possesso di 6,63 grammi di cocaina suddivisa in venti dosi del peso di 0,33 grammi cadauna, e ì 0,880 grammi di hashish in unico frammento.

Lo stupefacente sequestrato era stato occultato all’interno di 20 pennarelli evidenziatori privati del tampone interno. Sequestrata anche la somma contante di 860 euro suddivisa in banconote di piccolo taglio, ritenuta provenuto dell’illecita attività, nonché 3 telefoni cellulari verosimilmente utilizzati per contattare gli acquirenti.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • Le previsioni meteo per Ferragosto nel casertano

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

Torna su
CasertaNews è in caricamento