Dottoressa spinta e minacciata dal vicino di casa

Chiesto il rinvio a giudizio dell'aggressore

Arriva dinanzi al Giudice Penale del tribunale di Santa Maria Capua Vetere un’altra vicenda giudiziaria a carico di Roberto P. di Capua di 44 anni per il quale è stata firmata una nuova richiesta di rinvio a giudizio da parte dei Sostituti Procuratori della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

A denunciarlo, questa volta,  una dottoressa, un’altra sua vicina di casa, nel parco condominiale, sempre nella città di Capua, che tempo fa presentò una querela contro di lui. Roberto P., secondo l’accusa, minacciò la dottoressa con frasi ingiuriose da lui pronunciate per futili motivi e la spintonò con forza tanto che fu necessario il ricovero in ospedale della professionista.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A condurre le indagini i Carabinieri  di Capua comandati dal capitano Francesco Mandia. Successivamente il completamento della delega venne dato alla polizia giudiziaria della Procura. Il processo ora e’ a dibattimento e Roberto P. è difeso dall’avvocato Emiliano de’ Ruggiero, mentre la dottoressa persona offesa è  assistita dall’avvocato Raffaele Crisileo che si è costituito parte civile nel processo penale chiedendo la condanna dell'indagato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento