Condannate la sorella e le cognate del boss

Stangata per Beatrice Zagaria, esclusa l'aggravante camorristica per le mogli dei fratelli del capoclan

Beatrice Zagaria e Francesca Linetti

Oltre 15 anni di carcere complessivi per le donne di Zagaria. E' stata questa la sentenza spicccata dal Tribunale di Napoli a carico della sorella e delle cognate del capoclan Michele Zagaria.

I giudici, al termine della camera di consiglio terminata pochi minuti fa, hanno condannato Beatrice Zagaria, sorella del boss Michele alias Capastorta, a 6 anni ed 8 mesi, a cui è stata riconosciuta l'aggravante mafiosa; 3 anni a testa per Francesca Linetti (moglie di Pasquale Zagaria), Patrizia Martino (moglie di Antonio Zagaria), Tiziana Piccolo (moglie di Carmine Zagaria), accusate di ricettazione semplice. Nel collegio difensiovo sono stati impegnati gli avvocati Angelo Raucci, Giuseppe Stellato e Nando Letizia.

Il pubblico ministero della Dda Maurizio Giordano aveva invocato 10 anni per Beatrice Zagaria, mentre 3 anni a testa per Francesca Linetti (moglie di Pasquale Zagaria), Patrizia Martino (moglie di Antonio Zagaria), Tiziana Piccolo (moglie di Carmine Zagaria) era stata la richiesta validata poi dai giudici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo la tesi accusatoria le donne avrebbero ricevuto stipendi, di cui sapevano la provenienza illecita, che avrebbero consentito loro di condurre una vita agiata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna trovata morta nel letto di casa: aveva 40 anni

  • Bimbo morto, i genitori di Diego rompono il silenzio dopo 5 giorni

  • Coronavirus, Annamaria non ce l'ha fatta. Muore dopo il ricovero

  • Coronavirus, contagiata donna di 40 anni: è in ospedale

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio dei contagi: nuovi casi ad Aversa e Castel Volturno

  • Coronavirus, slitta il picco in Campania. "Contagi al massimo tra fine aprile ed inizio maggio"

Torna su
CasertaNews è in caricamento