Donna circondata da un branco di randagi: attimi di terrore in strada | FOTO

Salvata da automobilista. Al Comune decine di segnalazioni, ma per ora resta in vigore l’ordinanza “liberi tutti”

La donna aggredita dai cani randagi

Ed anche stavolta è andata bene. Ma quello dei cani randagi a Vitulazio sta diventando un vero problema di “sicurezza”. L’ultimo caso è stato segnalato domenica sera quando una donna è stata letteralmente circondata da un branco di cinque cani che l’hanno aggredita mentre camminava lungo il marciapiede, abbaiando ferocemente. La donna ha vissuto degli attimi di grande paura ed è stata salvata solo dall’intervento di un automobilista che, accortosi della scena, è tornato a marcia indietro con la vettura per fare allontanare gli animali.

Ma, intanto, sono decine le segnalazioni che sono arrivate al Comune, tanto da spingere l’amministrazione comunale guidata da Raffaele Russo a segnalare il caso all’Asl: “Constatato che alcuni cittadini hanno segnalato verbalmente la presenza di branchi di cani randagi in viale Kennedy e in via Luciani e che in alcune occasioni hanno minacciato l’incolumità degli stessi  - si legge in un post sulla pagina ufficiale del Comune su Facebook - considerato che occorre assumere provvedimenti urgenti a tutela dell’incolumità delle persone e delle cose, abbiamo scritto all’Autorità Sanitaria competente chiedendo in considerazione di quanto sopra esposto, si assumano provvedimenti risolutivi ed efficaci a tutela dei cittadini in particolare modo dei bambini”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma c’è un altro problema: ad oggi è ancora in vigore un’ordinanza firmata dal sindaco che riguarda proprio i cani randagi e che prevede che gli stessi vengano rimessi in strada e tenuti liberi. Un provvedimento che già in estate fece molto discutere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Camorra a Caserta, la moglie del boss comanda durante la detenzione: 7 arresti

  • Camorra a Caserta, accuse via social per prendere il potere: "Infame, te la fai con le guardie"

  • Ragazza muore ad appena 26 anni: gli amici sotto choc

Torna su
CasertaNews è in caricamento