E' il 're' dei furti d'auto, scarcerato "Ciccio o' mariuol"

Il Tribunale di Sorveglianza di Napoli concede i domiciliari a Zaccone

Concessa la detenzione domiciliare a Francesco Zaccone, 63enne di Castel Volturno detto "Ciccio o' mariuol". A stabilire che Zaccone, difeso dall'avvocato  Ferdinando Letizia, potesse scontare la residua pena nel Comune di Castel Volturno a partire dalla tarda mattinata di venerdì, è stato il Tribunale di Sorveglianza di Napoli.

Tratto in arresto dagli agenti del commissariato di Castel Volturno a seguito dei numerosi furti d'auto commessi nel casertano e nel napoletano nel settembre del 2017, si trovava prima della sostituzione della misura cautelare presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere. La fine della pena è prevista per il 22 dicembre 2019.

Potrebbe interessarti

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Selfie e palleggi con i tifosi, Mertens show sulla spiaggia di Castel Volturno

  • Frutta e verdura: non tutte fanno dimagrire! Ecco quali scegliere per perdere peso velocemente

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Trema la terra, terza scossa in poche ore

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento