Dieci anni più vecchia sul documento falso: scoperta alle Poste ed arrestata

La donna aveva chiesto l'apertura di un conto esibendo la carta d'identità tarocca intestata ad una 44enne. Denunciato il complice

I documenti falsi trovati dai carabinieri

Nel pomeriggio di martedì 15 ottobre, i carabinieri della Stazione di Lusciano hanno tratto in arresto, per tentata truffa e possesso  di documenti di identità falsi, A.F., 35 anni di Napoli (Fuorigrotta).

La donna intorno alle ore 11.30 si è recata presso l’Ufficio postale di Lusciano chiedendo l’apertura di un conto corrente esibendo, per l’identificazione, una carta d’identità elettronica falsa riportante la sua effigie fotografica.

Il direttore dell’Ufficio Postale, accortosi dell’anomalia nei documenti esibiti, ha avvisato i militari dell’Arma. Costei, accortasi che il direttore aveva avvisato le forze dell’ordine, si è data alla fuga venendo rintracciata e bloccata dai carabinieri a pochi chilometri di distanza dall’ufficio postale. Nella circostanza la donna era in compagnia di un uomo, un 32enne di Parete, che è stato denunciato per tentata truffa in concorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A seguito di perquisizione la 35enne è stata trovata in possesso di falsa documentazione intestata ad un'ignara 44enne di Caserta ed in particolare di una tessera sanitaria, due carte di prelevamento postepay evolution, una carta Libretto Smart Poste italiane e due buste paga dei mesi di settembre e ottobre 2019 emesse da una ditta di pulizia. L'arrestata è stata sottoposta agli arresti domiciliari presso la sua abitazione a Napoli in attesa dell’udienza di convalida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento