Due distributori di benzina sequestrati: Finanza in 8 comuni

Ecco dove sono state rilevate le irregolarità

Diciannove distributori di benzina controllati in 8 Comuni ed in 15 di questi sono state riscontate delle irregolarità. Emergono nuovi particolare dell’indagine portata avanti nei giorni scorsi dal comando provinciale della Guardia di Finanza di Caserta che ha effettuato controlli sulle “pompe bianche” stazioni di servizio indipendenti che non fanno parte del circuito delle più note compagnie di distribuzione di carburante e che propongono dei prezzi molto vantaggiosi per gli automobilisti.

TUTTI I PARTICOLARI DELL’INDAGINE DELLA FINANZA

I controlli sono stati effettuati a Caserta (2), Maddaloni, Castel Morrone, Arienzo, Casal di Principe, Succivo, San Marcellino e Cancello ed Arnone. Nel corso delle verifiche due impianti sono stati sequestrati: il primo in quanto privo di regolare certificato di prevenzione incendi; un altro in quanto operava senza aver istituito i registri di movimentazione dei carburanti commercializzati.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Minacce, danni ed aggressioni in carcere: Zagaria a giudizio

  • Cronaca

    Apicella fa l'elenco degli atti "sospetti" in Comune

  • Attualità

    Elezioni degli Avvocati: ricorso "bis" degli esclusi al Cnf

  • Cronaca

    In 15 rischiano il processo per i concorsi superati col trucco dell'algoritmo

I più letti della settimana

  • L'ex centro commerciale devastato dai vandali | LE FOTO

  • Il capo degli spacciatori: “Io sono come Genny Savastano”

  • La nuova mappa della camorra casertana: ecco chi comanda e dove | FOTO

  • “L’infermiere con la faccia da angelo mi ha rovinato. Ora temo per la mia vita”

  • Sindaco sfiduciato: 13 consiglieri comunali si dimettono dal notaio

  • La polizia di Caserta arresta il figlio di "Chanel"

Torna su
CasertaNews è in caricamento