Dissequestrata l'area di piazza Marconi a 6 mesi dal crollo dell'ex scuola

Il sindaco Golia: "Adesso stiamo predisponendo l'ordinanza alla proprietà per la rimozione delle macerie"

Il crollo del palazzo in piazza Marconi a dicembre del 2019

Dopo oltre 6 mesi dall'improvviso crollo di una parte dell'ex scuola Cimarosa ad Aversa arrivano buone notizie. L'area di piazza Marconi interessata dal crollo è stata finalmente dissequestrata.

Ad annunciarlo è stato il sindaco Alfonso Golia che entusiasta ha spiegato: "Pochi giorni fa c'è stato il sopralluogo del consulente tecnico d'ufficio incaricato dal magistrato che conduce le indagini. Adesso stiamo predisponendo l'ordinanza alla proprietà per la rimozione delle macerie dato che alla precedente diffida non era stato possibile adempiere a causa del sequestro giudiziario".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto sul crollo di parte del palazzo di proprietà dei frati minori conventuali appartenenti alla Curia di Napoli proseguono le indagini della Procura di Napoli Nord per verificare eventuali responsabilità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Zona rossa a Mondragone, pediatri di famiglia preoccupati: "Scaricate l'app Immuni"

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Schiavone: "La Provincia era un ente permeabile grazie a Ferraro e Cosentino"

  • Droga venduta al bar sull'asse Caivano-Caserta, 11 indagati

Torna su
CasertaNews è in caricamento