Dimissioni e surroghe, giallo sul doppio addio che premia l'amico di Bosco

Inviate quasi in contemporanea le missive di Natale e Dragone, Santamaria alla finestra

La consigliera dimissionaria Maddalena Natale

Casapulla non fa in tempo ad esultare per l’elezione a senatore della Repubblica di un suo figlio che a stretto giro si addensano nuove nubi sul suo consiglio comunale e sull’amministrazione cittadina retta dal sindaco Michele Sarogni.

Ieri mattina di buon ora si sono presentate all’ufficio protocollo del comune la consigliera di maggioranza Maddalena Natale e pochi istanti dopo la prima delle non elette nelle file di Casapulla Domani Raffelina Dragone. La prima presentava le proprie dimissioni dal civico consesso per motivi personali, la seconda comunicava che non avrebbe accettato la surroga conseguente a tale atto. Una procedura alquanto anomala, dal momento che qualcuno ipotizzava che la missiva della consigliera subentrante poteva risultare inefficace in quanto nessuna comunicazione ufficiale le era stata recapitata.

Ad ogni buon conto considerato le due posizioni, ora nella sala Michele Natale troverà posto Marco Santamaria che segue a scorrere la lista di Casapulla Domani e che darebbe una scossa non indifferente alla maggioranza di Sarogni, ricoprendo la carica di coordinatore cittadino di Campania Libera.

Praticamente il consiglio comunale è diviso in tre parti uguali con i 4 rappresentanti di Campania Libera (Bosco, Buro, Sorbo e Santamaria), i quattro della originaria opposizione (Sorbo, Santoro, Belluomo e Santillo) e i quattro rimasti fedeli alla maggioranza iniziale vale a dire Fortunato, Di Nardo, Di Marcello e Tecchia. Ma anche quest’ultimo nelle ultime ore ha ufficializzato una dichiarazione di indipendenza, per cui la geografia non è destinata ad avere ancora una connotazione definitivamente delineata. E a metà aprile c’è la conta imposta dal bilancio: che sia quello lo spartiacque dell’amministrazione Sarogni?

Intanto il sindaco Sarogni ha annunciato che affiderà ad un comunicato stampa le sue considerazioni sulla vicenda.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra dalle vacanze e si 'becca' 10mila euro col 'Gratta&Vinci'

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • L'imprenditore pentito accusa la sua rete di prestanome

  • Anatre abbattute a fucilate, beccati i cacciatori abusivi | FOTO

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

Torna su
CasertaNews è in caricamento