Caos dimissioni e surroghe in Consiglio, spunta il precedente dell'ex sindaco

Natale esce dall'Assise ma Dragone rinuncia. Come accadde 9 anni fa

Maddalena Natale e il Comune di Casapulla

Tiene ancora banco il caso delle dimissioni dei consiglieri comunali di Casapulla Domani. La vicenda tiene impegnati i cittadini forse ancor di più del recente straordinario risultato elettorale che ha mandato un figlio di Casapulla sugli scranni di Palazzo Madama, il grillino Agostino Santillo. Ed in un clima antagonista, ovviamente, si formano le differenti scuole di pensiero, a seconda della vicinanza all’uno o allo altro schieramento.

Non ci esimeremo dal riportare ciò che una parte del paese esplicita, dando per buona cioè la contemporaneità della lettera di dimissione della consigliera Maddalena Natale, con la concomitanza rinuncia della sua naturale erede Raffaelina Dragone. E a dimostrazione della validità dell’atto c’è chi sostiene che un illustre precedente si è verificato nel 2009, con l’ex sindaco Mario Di Cecio che non si presentò neanche in comune, lasciando spazio all’architetto Pietrangelo Palazzo. Ma i due casi non sono proprio identici a dispetto di chi sostiene che, nella sostanza, cambia poco. Noi registriamo volentieri questa tesi anche se facciamo fatica a condividerla.

Mario Di Cecio, nell’occasione, era il candidato sindaco della lista ‘Il Faro’. In seguito alla sconfitta elettorale dichiarò sin dal primo momento che non avrebbe assunto la carica di consigliere comunale che gli spettava in quanto capo dell’opposizione. E all’atto della convocazione era già notorio che non avrebbe partecipato alla seduta di insediamento. Per cui il Palazzo era ampiamente informato che presentandosi in consiglio la surroga sarebbe stata immediata. Nel caso Natale-Dragone la questione è diversa, a meno che nei giorni scorsi le due non si siano confrontate sulle rispettive posizioni. Ovviamente non si può escludere tale ipotesi e pertanto noi non facciamo altro – da cronisti scrupolosi – a registrare quanto accaduto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento