Leghista candidata ad Aversa, Di Grazia: "Territorio mortificato"

Il consigliere provinciale: "Non sarà facile far capire la scelta agli elettori"

Il consigliere provinciale Stefano Di Grazia

“E’ una mortificazione del territorio”. Così il consigliere provinciale di Aversa Stefano Di Grazia commenta le scelte di Forza Italia sui candidati per le elezioni politiche ed in particolare sul collegio uninominale alla Camera dell'aversano dove è stata candidata la leghista Pina Castiello.

“Avevamo sottoscritto un documento col quale chiedevamo rispetto per una città ed un territorio che avevano tutte le qualità per poter proporre un nome sul collegio camerale o senatoriale. Ma le scelte del partito sono state altre e ne dobbiamo prendere atto”. Agli amministratori di Forza Italia resterà il compito più arduo, quello di convincere gli elettori del territorio della scelta calata dall’alto. “Non sarà un’impresa semplice - commenta Di Grazia - perché già questa mattina in tanti mi hanno chiesto spiegazioni dell’assenza di un candidato locale, capace di rappresentare le istanze del territorio”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • La speranza è finita: Fioravante è stato trovato morto

  • Prima uscita pubblica dei renziani: ecco chi ci sarà a Caserta

  • Il figlio non torna a casa, papà lo trova con gli amici e accoltella un 16enne

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Blitz di Luca Abete a Marcianise dopo il servizio sul reddito di cittadinanza

Torna su
CasertaNews è in caricamento