Falsi incidenti per truffare l'assicurazione, denunciati due casertani

L'indagine condotta dai carabinieri di Villa Castelli su due casi di finti incidenti

Ci sono anche due casertani tra le quattro persone denunciate dai carabinieri della stazione di Villa Castelli (Brindisi) al termine di un'indagine scaturita dalla querela presentata dal legale di una compagnia assicurativa con sede a Roma. 

Nei guai, con l’accusa di fraudolento danneggiamento di beni assicurati, sono finite in totale quattro persone: una 42enne e di una 58enne, entrambi residenti a Napoli, e un 38enne e una 41enne residenti a Marcianise.

Dalle verifiche effettuate dall'Arma, è emerso che i quattro indagati hanno simulato due sinistri stradali avvenuti a Nola e Marcianise nel dicembre del 2016, per i quali sono stati richiesti risarcimenti alla compagnia assicurativa.

Potrebbe interessarti

  • Un casertano ai mondiali dei parrucchieri a Parigi

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Menopausa: ecco i consigli per viverla con serenità

I più letti della settimana

  • Pentiti ed arresti non hanno scalfito i Casalesi. Ecco la nuova mappa dei clan nel casertano I FOTO

  • Colpo da 'Zara', fermata dai carabinieri con mille euro in vestiti

  • Lutto a Caserta, muore avvocato

  • Trovato morto dalla moglie sotto il porticato di casa

  • Camion 'casertano' si schianta in autostrada e perde il carico | LE FOTO

  • Muore sul campo da calcetto stroncato da un malore

Torna su
CasertaNews è in caricamento