Ultimi 3 testimoni in aula contro il dentista accusato di aver sequestrato la sorella

Nella prossima udienza sarà ascoltato direttamente l'imputato

Il dentista Giovanni Della Valle

Tre persone (assistenti sociali e psicologi) sono state ascoltate quest’oggi nel processo a carico del dentista di Caserta Giovanni Della Valle, accusato di aver "recluso" sua sorella all'interno dell'abitazione materna in via GM Bosco. Con queste tre escussioni si è chiusa la lista dei testimoni presentata dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere e dalla parte civile, mentre nella prossima udienza ci sarà l’escussione dell’imputato (rappresentato dagli avvocati Gennaro Iannotti, Dario Pepe e Fulvio Fiorillo) e si inizierà coi testi della difesa.

Il dentista fu bloccato dopo un blitz della polizia avvenuto il 29 ottobre 2013 all'interno dell'appartamento, attiguo allo studio, dove la sorella Antonella, oggi 49enne, viveva in condizioni oltre il limite dell'agibilità sanitaria, con escrementi sparsi per tutta la casa. Della Valle era molto conosciuto nella zona di Parco Gabriella per le liti e le querele presentate a diversi vicini e residenti che con lui avevano avuto scontri verbali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arrestato il patron della 'Clinica Pineta Grande'

  • Bollo auto, quando pagarlo e come ottenere la riduzione nel 2020

  • Terribile schianto sulla Nola-Villa Literno: due feriti gravi

  • Non supera il test di Medicina, il giudice ordina all’Università di farle ripetere la prova

  • Il business della monnezza dei Casalesi, la Dia: "Veleni nell'acqua e nelle strade"

  • Mazzette ai politici per gli appalti alla camorra, Zagaria è un fiume in piena

Torna su
CasertaNews è in caricamento