Minacce al sindaco, ecco la prima uscita pubblica per De Rosa

Il primo cittadino potrebbe partecipare al Consiglio comunale

Il sindaco De Rosa potrebbe ritirare le dimissioni nel caso venissero presi gli autori della minacce

Potrebbe essere la prima uscita pubblica del sindaco Marcello De Rosa dopo il raid contro il fratello oppure l’ultima della sua gestione amministrativa. Assume un’importanza straordinaria, al di là dei temi che si andranno a trattare, l’Assise pubblica convocata dal presidente del consiglio comunale, Giuseppe Cirillo, per venerdì 15 dicembre alle 12.30 presso il Centro Sociale ‘Antonio Cangiano’, nella sala convegni adibita per i consigli comunali.

Ovviamente il primo cittadino dimissionario è stato invitato all’assemblea (che potrebbe tenersi anche in seconda convocazione sabato alle 13) ma non è sicuro che partecipi. Nei giorni scorsi De Rosa aveva riferito di essere pronto a “ritirare le dimissioni” solamente quando “verranno acciuffati coloro che hanno colpito mio fratello”.

Quindi adesso bisogna attendere qualche ora per capire se il Consiglio abbia un leader in meno oppure uno in più, per la politica ma soprattutto per tutta Casapesenna. All’ordine del giorno ci saranno tre punti da trattare: il primo riguarda ovviamente l’approvazione dei verbali della seduta precedente (quella del 17 novembre); poi si passerà all’acquisizione al patrimonio disponibile comunale dei beni immobili trasferiti dallo Stato in attuazione del federalismo demaniale e quindi in conclusione si andrà ad approvare l’importante regolamento per il compostaggio domestico. Argomenti sì importanti ma che per qualche minuto lasceranno spazio alla decisione del sindaco, che potrebbe cambiare il futuro di Casapesenna.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

Torna su
CasertaNews è in caricamento