Crollo a scuola, trovata la soluzione per il trasferimento degli alunni

Accordo tra Comune e Curia per la locazione dell'istituto Sacro Cuore

Il crollo di calcinacci nelle aule del plesso Sant'Agostino

Si sblocca la situazione riguardo il complesso di Sant’Agostino in via San Nicola. Gli alunni che erano ospitati nell’istituto di proprietà della Curia, dopo il crollo dei calcinaci avvenuto lo scorso 8 gennaio alla riapertura del plesso dopo le festività natalizie, troveranno posto nell’istituto Ancelle del Sacro Cuore in via Drengot a partire dal prossimo settembre.

L’accordo è stato trovato mercoledì in seguito all’incontro tra amministrazione comunale e Curia, per definire i parametri per la sottoscrizione del contratto di locazione dell’istituto delle Ancelle. Si sblocca lo stallo quindi tra Comune e Chiesa: qualche settimana fa un’ordinanza dell’ufficio tecnico comunale aveva diffidato la Curia a compiere i lavori di ristrutturazione dell’edificio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolta sulla provinciale: morta studentessa 24enne | LE FOTO

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Sequestrati 200 kg di prodotti in un bar-pasticceria

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Trovato morto in casa: è stato ucciso a coltellate

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

Torna su
CasertaNews è in caricamento